Home >Documents >Rivista maggio13

Rivista maggio13

Date post:22-Mar-2016
Category:
View:222 times
Download:0 times
Share this document with a friend
Description:
 
Transcript:
  • 1ww

    w.n

    ozze

    new

    s.it

    9 772280 406117

    1 2ISSN 2280-4064

    Pu

    bb

    lica

    zion

    e se

    mes

    tral

    e

    Mag

    gio

    201

    3

    3

    ,00

    2

    ,00

    www.noz

    zenew

    s.it

    9 772280 406117

    1 2ISSN 2280-4064

    Pu

    bb

    lica

    zion

    e se

    mes

    tral

    e

    Mag

    gio

    201

    3

    3

    ,00

    2

    ,00

  • 2Primaria societ di banqueting del Nord Lazio, INTERNATIONAL CATERING una realt ormai assodata e leader del settore senza eguali. Specializzata nellorganizzazione di ricevimenti nuziali, convention aziendali, cene di gala, cocktail di lavoro, ricevimenti privati come cene particolari o di laurea, battesimi, anniversari, inaugurazioni ed ogni altro tipo di evento o momento sociale ove sia necessario affidarsi ad una cucina di alto livello ed a uno staff impeccabile, INTERNATIONAL CATERING ha affinato negli anni, attraverso immensa passione e completa dedizione al proprio mestiere, lincontro perfetto tra la tradizione gastronomica mediterranea e la continua ricerca di innovazione, mettendo al primo posto sempre e solo la soddisfazione di ogni palato.

    Due veri professionisti nellorganizzazione di ricevimenti, Angelo Contino e Aldo Annunziata, hanno risposto alle nostre domande.

    Da anni leader del settore banqueting di Viterbo e provincia, e non solo: quale il segreto del vostro successo?Nata dallesperienza di due professionisti nellorganizzazione di eventi, INTERNATIONAL CATERING una societ che opera da ventanni nel mondo del banqueting, ed ad oggi una realt affermata in grado di soddisfare con eleganza ed affidabilit qualsiasi palato, richiesta e necessit.Grazie alla sua altissima professionalit, INTERNATIONAL CATERING negli anni si conquistata la fiducia delle pi importanti location con cui collabora stabilmente, integrando il tutto con un connubio tra ricette della tradizione mediterranea e regionale italiana e spunti internazionali, per restare sempre al passo con il gusto moderno.

    Perch preferire il ricorso ai vostri servizi, invece del classico ricevimento al ristorante?Lo staff altamente qualificato di INTERNATIONAL CATERING interpreta con raffinata fantasia i vostri desideri e sogni, organizzando e realizzando eventi, cerimonie, meetings in ville, casali, castelli o semplicemente a casa vostra.La passione e la dedizione per larte del ricevere lobiettivo principale, garantendo la cura di ogni minimo dettaglio al fine di valorizzare ogni momento del vostro ricevimento ed evento.INTERNATIONAL CATERING, inoltre, si distingue per la raffinatezza nella scelta degli allestimenti e la creativit delle soluzioni proposte, binomio che le permette di affermarsi oggi come azienda leader nel settore.

    I professionisti del BanquetingInternational CateringLa passione e la dedizione per larte del ricevere lobiettivo principale di INTERNATIONAL CATERING, azienda leader del settore banqueting dove coesistono tradizione e creativit.

  • 3

  • 4LA ROCCA ORVIETO

    La Rocca Orvieto Loc. Rocca Ripesena, 62 - 05010 Orvieto (TR)Tel +39 0763 344210, +39 0763 393437 Fax +39 0763 395155 [email protected]

  • 5La nostra redazione lieta di presentarvi il nuovo numero di Nozzenews, la rivista perfetta per le coppie alle prese

    con i difficili preparativi del loro giorno pi bello, ma

    utilissima anche per tutti i professionisti del settore che cercano un prodotto editoriale dinamico e sempre al

    passo con le ultime novit.

    In questo terzo numero, troverete non solo molti consigli pratici su come organizzare le vostre nozze

    (dallanimazione per i bambini, fino allaccompagnamento

    musicale, passando per i nuovi colori moda del 2013), ma anche alcune chicche per rendere il vostro matrimonio, oltre che speciale, anche originale. Infatti, perch non

    sposarvi su un green carpet, oppure perch non chiamare un proposal planner per avere la proposta

    pi indimenticabile possibile?

    E poi, le interviste agli addetti ai lavori che vi sapranno guidare con tutta la loro professionalit ed esperienza:

    imparate assieme a Maria Rosa Spagnolo il lavoro di wedding coach, assaporate i meravigliosi dolci del Matre Chocolatier Gianluca Aresu, lasciatevi guidare nei segreti di meravigliose location come La Rocca Orvieto. Il matrimonio

    dalla A alla Z, infatti, lo trovate soltanto leggendo Nozzenews!.

    Lo staff della redazione Vi augura quindi una buona lettura e ringrazia quanti di Voi ci seguono e

    continueranno a farlo. Grazie mille, e grazie anche a tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione della rivista,

    sempre indispensabili!

    Redazionale

    Francesca Riva Moscara

  • 6IN COPERTINA La Rocca Orvieto

    N2 Maggio 2013Pubblicazione Semestrale

    Direttore ResponsabileDomenico Cacciola

    Direttore EditorialeFrancesca Riva Moscara

    Hanno CollaboratoEmiliano Panfili

    Federica BaiocchiDebora Rossi

    Chiara DistratisAndrea Riva Moscara

    Account PubblicitFrancesca Riva MoscaraMob. +39 320 71 63 827

    Tel. 0761 [email protected]

    Redazione e AmministrazioneVia SantAndrea, 94

    01100 ViterboTel. e Fax 0761 305868

    [email protected]

    StampaTipolitografia Gianfranco Ambrosini

    Acquapendente (VT)

    Tutti i diritti di propiet artistica e letteraria sono riservatiReg. Tribunale di Viterbo n 6/12 in data 28/05/2012

    Numero ISSN-2280-4064

    www.noz

    zenew

    s.it

    9 772280 406117

    1 2ISSN 2280-4064

    Pu

    bb

    lica

    zion

    e se

    mes

    tral

    e

    Mag

    gio

    201

    3

    3

    ,00

    2

    ,00

    www.nozzenews.it

    Seguici su Twitter

    Seguici su Facebook

  • 7EventiNozze News, il salone del wedding. Edizione 201354Wedding Day. Casali della Panunta122

    Gianluca Aresu. Maitre chocolatier e Ambasciatoredel cioccolato nel Mondo per Barry Callebaut

    32

    La Rocca Orvieto43Mauro Adami. Wedding designer e global stylist58Maria Rosa Spagnolo. La wedding Coach70

    Nozzenews Incontra

    Vuoi sposarmi? Il Proposal Planner8Ci divertiamo anche noi!!12Furia Bridezilla. La sindrome che arriva dagli USA16Il matrimonio in stile Vintage20Lelemento originale il Green Carpet22Allegria generale il Cigar Corner26Atmosfera British... lora del Tea30Verde menta. Il colore trendy 201338Creatore di discorsi. Lo Speech Maker44Nasce un nuovo laboratorio creativo. Enzo Miccio Academy46Quale fede scegliere?50Laccessorio pi amato, il velo da sposa. Tendenze 201362Come mi vesto? Moda e Bon Ton per gli invitati66Wedding & Wine 72Prepariamo il nido damore con la lista nozze100Far casa insieme102Rubrica elisa Guidarelli. Wedding dog sitter104Conservare il bouquet dopo il matrimonio108Tendenze bouquet 2013112Photo Book114Protagonista del matrimonio... la musica116Una Terra intantata, il Canada118

    Sommario

  • 8Francesco Ciucciarelli, diplomato Chef nel 1993 allIstituto Alberghiero, opera da oltre ventanni nel settore della ristorazione . Ha iniziato come ultimo dei commis in cucina, ma nel tempo si specializzato con diversi corsi di Master Chef e Manager Catering. Oggi, tra i leader nel settore del Catering, operando nel Lazio, Toscana e Umbria. Facciamogli qualche domanda.

    1.Le richieste che gli sposi fanno per rendere impeccabile e perfetta lorganizzazione del proprio matrimonio sono tante, a volte tantissime. Partiamo dalla prima: la professionalit di chi si occupa dellorganizzazione e della gestione del matrimonio. Immancabile con Primizie e Delizie Catering?Io metto al completo servizio degli sposi la mia esperienza e professionalit, seguendoli sempre e consigliandoli passo passo , non devo delegare il mio Chef per consigli sul menu. Infatti, guido gli sposi nella scelta degli allestimenti e delle location, ma soprattutto, essendo uno Chef, li guido nella selezione delle pietanze, consigliandoli attentamente sulle scelte, gli abbinamenti di gusto, le classiche combinazioni che sublimano il palato o le tendenze alimentari pi trendy... Il risultato di tutto questo creare delle emozioni di gusto che ispirano i vostri occhi per la bellezza con la quale vengono realizzate! I nostri clienti non devono rivolgersi ad altra persona oltre a me: sono io, il titolare Francesco, che so dare loro le pi sagaci combinazioni culinarie o i pi semplici accostamenti tra una pietanza e laltra.

    2.Poi c la personalizzazione dei servizi e la cura del dettaglio. semplice dire che il giorno delle nozze deve essere perfetto, ogni singolo particolare misurato, analizzato e valorizzato; un altra cosa GARANTIRNE la PERFEZIONE. Questo il nostro scopo, ed quello che facciamo con grande soddisfazione da anni per ogni singolo evento. Perch ogni matrimonio per noi unesperienza unica, una fonte di grande soddisfazione e un motivo di grande successo. Il nostro risultato migliore proprio la riconoscenza da parte di coloro che lo hanno gi provato, come ben dimostra la sezione Guest Book nel sito cateringviterbo.com.

    3.Infine, la qualit, delle materie prime usate nel menu e non solo. Quanto cruciale per voi?La qualit il nostro VANTO; la cucina la nostra vera soddisfazione. I nostri piatti vengono cucinati solo e soltanto in loco: questo rende vero il sapore delle nostre realizzazioni, tutti i nostri piatti sono valorizzati da una attenta preparazione e realizzati per soddisfare ogni esigenza del palato, dalla pi semplice a quella pi raffinata. Il tutto sempre supervisionato direttamente da me.

    Primizie & Delizie Catering

  • 9Via Monte Cervino, 119/A - Viterbo Tel. 0761 342946 - Cell. 348 9583699www.cateringviterbo.com - [email protected]

    Professionistial tuo fianco

  • 10

    Una domanda semplice, per unica: Vuoi sposarmi?. Tutte le donne sognano di sentirla pronunciare dalla bocca dellama-to, fantasticando sul luogo perfetto, il momento perfetto, le parole perfette. Ma cari uomini non abbiate paura: arriva dallAmerica un aiuto pre-ziosissimo, il Proposal Planner, una nuova figu-ra professionale che accompagna i maschietti nel tortuoso e difficile percorso che conduce alla fatidica proposta. Il Proposal Planner in gra-do di leggere nella mente delle donne, pu ricre-are lambiente e latmosfera di una proposta di matrimonio cucita su misura e attorno ai sogni della vostra futura moglie. Ormai la figura del wedding planner, lorganizzatore tuttofare che progetta dallinizio alla fine il matrimonio, qua-si immancabile in ogni nozze che si rispetti. Ma per arrivare al matrimonio, bisogna prima su-perare una barriera fondamentale: la proposta! Cos, da oltre oceano, ecco arrivare un nuovo supporto: fidanzati in difficolt o carenti di fan-tasia, dormite sonni tranquilli, c adesso chi ide-er per voi il dove, il quando ed il come. Il vostro

    Vuoi Sposarmi?

    Il Propo-sal

    Planner

  • 11

    Proposal Planner organizzer la proposta in ogni dettaglio, dal ristorante da favola, al tramonto mozzafiato, passando per laccompagnamento musicale o il classico anello nel piatto. Niente di improvvisato quindi, ma tutto accuratamen-te studiato affinch il tutto sia, in una semplice parola, perfetto. Il romanticismo assicurato, la spontaneit, va ammesso, un po meno. Diciamo che il balbettio emozionato che molte donne si aspettano in unoccasione simile potrebbe veni-re a mancare. Nella frenetica America pare che il perfezionismo abbia battuto il romanticismo, e le aziende che offrono il servizio di Proposal Plan-ner stanno aumentando. Si tratta di aziende che aiutano i fidanzati nella scelta dellanello, nella prenotazione di mete da sogno, nellaffitto del-la location migliore e rispondente ai gusti della sposa. In Italia ancora non ci sono aziende spe-cifiche che svolgono questo tipo di servizio, ma molti Wedding Planner su richiesta si prestano a volte anche per questo.

  • 12

    Alle porte di Roma, sulla storica Appia Antica, tra gli antichi resti romani e il suggestivo Parco Archeologico, sorge Villa Rosantica, una dimora elegante e signorile, resa ancora pi speciale da un giardino allinglese di molti ettari che incornicia la villa.

    Villa Rosantica una residenza depoca ristrutturata e ammodernata per accogliere i propri ospiti in un incontro perfetto tra antico e contemporaneo, dove possibile organizzare qualsiasi tipo di cerimonia ed evento, dai matrimoni ai meeting daffari, ma anche battesimi e cresime. Lo stile e lindiscusso charme di Villa Rosantica vengono esaltati dalla nostra rinomata professionalit nella gestione degli eventi pi speciali della Vostra vita.

    Villa Rosantica racchiude in s unarmonia di elementi architettonici che vi sapr stupire: gli interni sono rifiniti con uno stile contemporaneo e sofisticato, mentre il giardino esterno vi avvolger con i suoi colori e i suoi profumi, grazie alla poesia dei fiori pi straordinari, degli alberi secolari e di un prato molto curato. Una natura che si presta in maniera perfetta a ospitare i ricevimenti pi esclusivi.

    Da molti anni ci occupiamo di rendere reali i sogni. Non lasciatevi sfuggire loccasione di unemozione che durer per sempre: scoprite la magia di Villa Rosantica.

    Per emozionarsi per stupirsi!!

    VILLA ROSANTICAIndiscusso fascino e incantevoli ambientazioni per le vostre nozze

    Via Appia Antica, 288 - 00178 ROMATel.: 06.79340270 - 393.9946723 - 393.9946686 - 393.9503340E-mail: [email protected] - Sito web: www.rosantica.net

  • 13

  • 14

    Il matrimonio una grande festa che dovreb-be coinvolge tutti, grandi e piccini, allo stesso modo. Non commettete lerrore di dimenti-carvi proprio dei vostri ospiti pi piccoli che, tra la cerimonia e il lungo ricevimento, sono i primi a rischio noia. bene allora che consideriate, tra i tanti servizi per il vostro ricevimento, anche il baby-sitting, per seguire i piccoli, assisterli e far-li divertire senza gravare troppo sulle spalle dei loro genitori che, come ogni altro invitato, hanno diritto di vivere le vostre nozze senza pensieri. Il servizio di baby-sitting, tuttavia, va program-mato per tempo, partendo dalla considerazione del numero e dellet dei bambini presenti alle nozze. Ovviamente tanto pi sostanzioso il loro numero e tanto pi bassa la loro et, tanto pi consigliato si fa il baby-sitting. fuori discussio-ne lasciare i bambini a giocare in modo chias-soso, scomposto e disordinato; oppure relegarli al tavolo imbronciati. La cosa causer soltanto vivo disappunto per tutti gli altri invitati, non solo per i genitori. Per evitare linconveniente, basta affidarsi alla professionalit di baby-sitter e animatori specializzati: sapranno tenerli im-pegnati con mille giochi, momenti di aggrega-zione e festa, coinvolgendo i bimbi pi timidi e contenendo quelli pi esuberanti. Potete anche esagerare e prevedere, qualora lo spazio della lo-cation ve lo permette senza disturbare il norma-le procedimento del ricevimento, un servizio di clown, giocolieri, personaggi in maschera, giochi gonfiabili e spettacoli. Infine, prevedete al termi-ne della lunga giornata un regalo speciale per i bimbi, qualcosa di dolce per esempio, oppure un giochino: ricorderanno cos con grande gioia la bellissima esperienza.

    Ci divertiamoanche noi!!

  • 15

  • 16

  • 17CERIMONIA CIVILE LEGALE IN LOCATION

  • 18

    La futura sposa dimprovviso grida, d libe-ro sfogo a scenate isteriche, guarda india-volata tutti, non risparmiando nessuno? Non solo, ma prende a vagare per i corridoi de-gli atelier di abiti da sposa con fare minaccioso, chiama fornitori e wedding planner riempiendoli di urla e insulti? Ma soprattutto, la sposa dun tratto il vero terrore di parenti, amici e addirit-tura del futuro sposo? Se la risposta s a tutte le domande, allora la sposa affetta da una sin-drome ben precisa: si chiama Bridezilla. una figura mitologica, met sposa e met mostro, il cui grido di battaglia uno e uno solo: il mio matrimonio deve essere semplicemente perfet-to!. Attenzione, dunque, perch incappare tra le grinfie di una futura sposa affetta dalla sin-drome di Bridezilla pu essere molto pericoloso. Ovviamente la definizione della sindrome di Bri-dezilla arriva dallAmerica, dove varie testimo-nianze della inattesa trasformazione di amabili sposine in temutissime iene hanno certificato la malattia. Lo stress da matrimonio per non , naturalmente, uninvenzione degli USA: tutti coloro che si trovano alle prese con lorganizza-zione del matrimonio sentiranno esplodere agi-tazione e ansia, con il risultato di vedere nemici ovunque, compresi i parenti. normale non tro-vare subito labito da sposa perfetto, o la location ideale per coronare il proprio sogno damore, ma questo non deve dare vita ad una crisi di nervi, n compromettere i rapporti. Quindi far fronte

    Furia Bride-zilla

    La sindrome chearriva dagli USA

  • 19

    a questa sindrome si pu. Per prima cosa quel-lo che consigliamo di stilare unagenda precisa delle attivit: pianificare gli impegni d la sensa-zione di avere tutta la situazione sotto controllo e libera la mente dalle preoccupazioni continue di fare tutto subito e al meglio. Inoltre, si pu de-legare qualche piccolo compito a chi ci sta pi vi-cino: scaricare su amici e parenti stretti alcune responsabilit di notevole aiuto per lo stress psicologico che si accumuler nel periodo che do-vrebbe essere solo il pi bello della vita e andreb-be goduto fino in fondo. Infine, se proprio non si riesce a far fronte a continui attacchi di panico e manie, la soluzione potrebbe essere quella di staccare la spina per qualche giorno, spegnere la luce della routine e prendersi una meritata va-canza, o con le amiche di sempre o con il futuro marito, vittima inconsapevole e innocente della furia di Bridezilla.

  • 20

  • 21

  • 22

    Immaginate un romanzo ottocentesco, le sue atmosfere, le sue magie. Immaginate colori dalle tonalit della carta e del cartone: bei-ge, marrone, rosa e panna. Colori opachi, natu-rali e dal sapore antico. Oppure, immaginate un matrimonio anni sessanta, studiatene i dettagli, le forme eccessive. Insomma, qualsiasi epoca vi attrae, costruite il vostro matrimonio vintage, impreziosendolo con quegli elementi che richia-mano subito nellimmaginario lepoca storica da cui traete ispirazione. Saranno proprio quei particolari che renderanno il vostro matrimo-nio un vero evento indimenticabile, unico nel suo genere. Ricordatevi, per, che indipenden-temente dallambientazione scelta, tutto deve riportare ad uneleganza senza tempo, ad una ricercatezza intramontabile. I fiori vintage per eccellenza, ad esempio, sono le rose, le peonie, le ortensie, le fresie ed i ranuncoli. Per le deco-razioni dei tavoli, oltre al tradizionale centrota-vola di romantiche rose, potete scegliere piccoli bouquet in tazzine di porcellana, cristallerie e ceramiche. E ancora, accompagnate le decora-zioni floreali con candelabri dantiquariato, al-zatine in vetro, foto datate di famiglia in roman-tiche cornici, gocce di cristallo molato e piume bianche. Immancabili i pizzi, i merletti e le per-le, centinaia di perle ovunque. Oppure, se siete in mood pop-art, fate esplodere i colori, cercate accessori bizzarri, esagerate con le follie!

    Il matrimo-

    nio in stile vintage

  • 23

  • 24

    Negli ultimi anni molte coppie celebri, e non solo, hanno deciso di dire basta ai matrimoni in luoghi chiusi e austeri, e hanno deciso di pensare il proprio matrimonio come una sorta di indimenticabile passeggiata sul green carpet. Il green carpet quindi un modo nuovo di interpretare il matrimonio, dalla A alla Z, ed infatti tecnicamente chiamato wedding green. Pu essere declinato a proprio piacimento: il green carpet pu diventare non soltanto parte integrante degli allestimenti, ma essere anche inteso come location effettiva per il banchetto di nozze (ad esempio un bel pic - nic su un bellissimo prato verde). C un vero e proprio ritorno per le coppie allamore per il verde, gli spazi aperti, la natura. La natura in grado di trasmettere un profondo benessere a tutti, sposi ed invitati, conferendo alle nozze unatmosfera che impossibile da ricostruire artificialmente e che nessun trucchetto potr mai ricreare. Per quanto riguarda, invece, il buffet o il banchetto, bisogna mettere in conto una preparazione particolare, adeguando le pietanze allo stile scelto per la celebrazione delle nozze. Questi luoghi verdi non sono solamente parchi o giardini, ma anche delle ville immerse nel verde che in alcuni casi possono essere anche castelli antichi. Attenzione, per, che non sempre alcune location offrono agli sposi tutti i permessi necessari o la possibilit di festeggiare come si vorrebbe. certo che prendere accordi con coloro che amministrano questi luoghi resta pi semplice se lorganizzazione del proprio

    Lelemento originale

    Il Green Carpet

  • 25

    matrimonio affidata ad un wedding planner; anche per quanto riguarda eventuali arredi da inserire nella location sar necessario prendere adeguati accordi con gli amministratori. Ma perch non osare ancora di pi? Perch non pensare ad un green carpet come vero e proprio tappeto per esaltare lentrata della sposa? Infatti, sia in chiesa che in municipio, possibile stendere un green carpet che sia di tessuto oppure derba finta per creare un allestimento davvero originale. Immaginatelo cosparso di petali di fiore e capirete perch ve lo stiamo consigliando! Se messo allinterno della chiesa, il green carpet un elemento davvero molto originale che pu esaltare al massimo lentrata della sposa, ed essere ripreso poi negli altri allestimenti e negli addobbi floreali del luogo dove si celebra il matrimonio. Il green carpet un po come il red carpet: far sentire la sposa come una star, con un tocco, per, di ricercatezza in pi!

  • 26

    Location esclusiva, a soli 30 minuti da Roma e Viterbo, dallo stile architettonico che fonde in modo originale lantico con il moderno e la rende ideale per qualsiasi tipo di evento ed allestimentoCERIMONIA CIVILE IN VILLACasina di Poggio della Rota offre un servizio unico tra Roma e Viterbo: il rito civile ufficiale, nei saloni della villa o allaperto, allombra degli ulivi secolari, con delega comunale per officiare la cerimonia (matrimonio reale, non copia di cerimonia).La cerimonia proposta ai residenti in tutta Italia ed allestero.Il servizio include la documentazione ufficiale, il funzionario comunale, le sedute e lallestimento floreale oltre ad eventuale rinfresco o ricevimento.

    Immersa nel verde dei suoi 10 ettari spicca in cima alla collina che la circonda, tra i due laghi di Vico e Bracciano.Parcheggio, cucina per banqueting, suite per la prima notte e la possibilit di celebrare il matrimonio in loco, ed una speciale formula all-inclusive su richiesta.

    RICEVIMENTIAffidandovi ai nostri Catering, selezionati tra i migliori sul mercato, sar possibile studiare il men che soddisfer anche gli ospiti pi esigenti, e sar totalmente preparato nelle cucine della residenza, il giorno dellevento.

    OPEN HOUSECasina di Poggio della Rota aperta per visite ed informazioni senza appuntamento ogni sabato e domenica dalle 10:00 alle 13:00

    Galleria fotografica completa www.facebook.com/casinadipoggiodellarota

    Casina di Poggio della Rota

  • 27

  • 28

    Il rischio che a volte si corre nellorganizzazione del matrimonio di dimenticarsi di uno dei protagonisti delle nozze: eh gi, lo sposo. Oscurato dalla star della giornata, ovviamente la sposa, lo sposo ha per diritto alle sue soddisfazioni, tutte al maschile. Come il Cigar Corner, una moda in rapida ascesa anche nella sua versione pi alcolica (Angolo dei sigari e del Rum). Il Cigar Corner si allestisce, nel caso di matrimoni estivi, in una zona specifica del giardino della location scelta. Deve essere un luogo rilassante, un po riservato, con tavolini e poltroncine, dove gli uomini possono godersi un momento totalmente dedicato a loro, senza mogli e fidanzate intorno. Per i matrimoni invernali si potrebbe allestire un salottino ad hoc, magari arredato in modo accogliente, intimo. Una zona dove anche il non fumatore potr rifugiarsi per scambiare quattro chiacchiere con i suoi amici, bere un buon bicchiere di rum invecchiato e di ottima qualit, e trascorrere un momento di convivialit fra maschietti. Certo, non detto che poi, alla fine, si riveli una soddisfazione soltanto tra uomini: chi garantisce che non piacer anche alle consorti? Un sigaro e un rum potrebbero scatenare lallegria generale, da immortalare con decine di foto.

    Allegria generale

    il Cigar Corner

  • 29Strada delle Campore, 30/E - TERNI (TR) - Tel. 328 6916993 - 393 9271133

    www.sciamanniniricevimenti.it

    TRADIZIONE ELEGANZA E CREATIVIT... IL NOSTRO MODO DI FARE CATERING!

    Catering e Banqueting per Eventi

  • 30

  • 31

    La Rocca Orvieto Loc. Rocca Ripesena, 62 - 05010 Orvieto (TR)Tel +39 0763 344210, +39 0763 393437 Fax +39 0763 395155 [email protected]

  • 32

    Se cercate loriginalit e quel tocco in pi che fa la differenza, vi proponiamo lidea di inserire nel ricevimento delle vostre nozze anche lora del tea, con tutta la magia e leleganza dellatmosfera british che laccompagna. Alle 5 esatte, come vuole la tradizione, si pu trasformare una parte del giardino della vostra location (destate), oppure del salone di una dimora magari ru-stica (dinverno), in un angolo del t sofisti-cato e chic, grazie a tovaglie candide, fini porcellane, preziose posate dargento, fiori freschi. Oppure, ancora: tazze diverse una dallaltra dal vago sapore retr, colori pastel-lo, la melodia di unarpa o di un pianoforte in sottofondo, pizzi delicati, sedie in ferro bat-tuto, fiocchi. Il men sar semplicissimo, ma intrigante: un maestoso buffet di cibi dolci e salati, serviti insieme in una fantasiosa alter-nanza di sapori e colori. I dolci possono es-sere di ogni tipo: cupcakes dalle mille forme differenti, montagne di biscotti al burro, pi-

    Atmosfera Bri-tish...

    Loradel Tea

  • 33

    ramidi di piattini colmi di pasticcini assor-titi, torte al limone e alla meringa, muffin, creme, crostate, praline, panna montata, cioccolata e ogni sorta di dolce prelibatez-za. Il salato, che comunque non pu man-care, fatto di stuzzichini, quiche, tramez-zini mignon, insalata russa, torte rustiche, pane tostato al burro, formaggi, sandwich al salmone, al pollo, al cetriolo Per non parlare poi di cesti di frutta, muesli, mar-mellate e salse aromatizzate, anchessi tut-ti in bella esposizione. Il tavolo imbandito dedicato esclusivamente al t chiuder il siparietto. lo spazio che si pu pensare come angolo della degustazione: ecco per gli ospiti t verde, blu, nero o bianco, nel-le variet pi insolite e pregiate. E per ad-dolcirlo e personalizzarlo a proprio gusto, unampia scelta di zollette di zucchero, lat-te, fettine di limone, cannella e spezie. Se si vuole davvero sorprendere, allora si pos-sono prevedere anche Maestri del T che si aggirano tra gli ospiti aiutandoli a spe-rimentare gli abbinamenti pi insoliti di aromi e gusti, spiegando loro larte segreta di una bevanda tanto pregiata. Infine, se si vogliono curare i dettagli fino in fondo, si dovrebbe inserire il tema tea ovunque. Quindi, partecipazioni custodite in bustine di tea, ad esempio; tazzine da tea come se-gnaposto; teiere trasformate in vasi da fiori come centrotavola; nome delle miscele per i tavoli; infine, come bomboniere qualsiasi gadget legato al tea, dal cucchiaino dargen-to al set completo di gusti da assaporare.

  • 34

    1. Dolci e matrimoni: a parte la ben nota torta nuziale o i confetti, i dolci sono importantissimi protagonisti del banchetto di nozze. Come Matre Chocolatier e Ambasciatore del Cioccolato nel Mondo per Barry Callebaut, quali idee originali e consigli puoi dare ai nostri sposi?In realt, non possiamo dare per scontati neppure i dolci di nozze pi classici: anche grazie alle trasmissioni televisive, ormai sta prendendo sempre pi piede lindividual cake. Si pu dare libero spazio alla fantasia, alle presentazioni pi estrose, senza alcun freno. Certo, tenendo fissi in mente la qualit, ma lasciando comunque pi spazio possibile allimmaginazione. Io provo a farle combaciare, anche se non sempre facile e nonostante a volte la moda detti regole non condivisibili.

    Nozzenews incontra

    GianlucaAresu

    Matre Chocolatier e Ambasciatoredel Cioccolato nel Mondo

    per Barry Callebaut

  • 35

    2. Qualche abbinamento particolare da suggerire agli sposi? Esempio: cioccolato e liquori, cioccolato e sigari?Ultimamente stiamo proponendo, in particolare nei matrimoni al coperto, langolo del cioccolato, un vero e proprio buffet di varie forme e tipologie di cioccolato in abbinamento a vini liquorosi. molto richiesto e sta avendo grande successo: il buffet di cioccolato, al termine dei rinfresco, lideale.

    3. Come hai appreso larte del cioccolato? Da cosa nata la tua passione?Sono figlio darte, quindi da piccolo, invece di giocare come i bambini normali, giocavo con la pastafrolla. Sono cresciuto in laboratorio, a fianco a mio padre, apprendendo da subito lARTE dei dolci, e non la produzione industriale in serie. Sono stato fortunato di godere sempre del lato artistico della produzione dolciaria, rimanendo affascinato dalla trasformazione degli ingredienti in qualcosa di bello da vedere, oltre che di buono da mangiare. A 14 anni mio padre mi mand a lavorare ad Asti, in una pasticceria storica, sperando che la fatica mi avrebbe smorzato la passione. Invece, il risultato stato di innamorarmi perdutamente di questo mestiere.

  • 36

    4. Da cosa trai inspirazione per le tue creazioni?Da unemozione. Pu sembrare scontato, ma la mia ispirazione nasce dal provare unemozione nel creare qualcosa. Certo, la tecnica importante, la padroneggio, ma io creo in base ad un tema, immedesimandomi in questo tema e in CHI poi godr della mia creazione. Provo ad entrare negli occhi di chi ricever il mio lavoro: se la creazione d emozione a me, quasi sempre la d anche a tutti gli altri.

    5. Un tema fondamentale: le materie prime. Come le scegli? Quale il rapporto con il territorio?Prima di tutto, le materie prime sono scelte in base ad uno studio. Bisogna appassionarsi alla scoperta dei prodotti, dei periodi migliori in cui acquistarli, dei criteri con i quali sceglierli. Si pu anche anticipare, come nelle mode, rifornendosi di materie prime prima del momento di boom, godendo dellottima qualit, ma allo stesso tempo di un prezzo contenuto. Per quanto riguarda il territorio, invece, la mia regione, la Sardegna, non ricchissima di materie prime: ci sono, ma a me piace spaziare per lintero territorio nazionale, cos ricco e variegato, e anche in giro per il mondo, con un occhio sempre attento alla qualit. Io cerco e studio i prodotti, non mi accontento mai.

  • 37

    6. Cucina e tv sono ormai diventati un connubio quasi irrinunciabile per molti chef. Te che ne pensi?C un lato negativo ed uno positivo: quello negativo che spesso gli spettatori di queste trasmissioni non si rivolgono quasi pi a pasticcieri professionisti, bens provano a rifare da s tutto quello che vedono. Ci un male nella misura in cui non tutti gli chef che curano trasmissioni televisive sono dei veri professionisti. Spesso finiscono per dire falsit, dare cattive informazioni. Il lato positivo, invece, c quando la divulgazione fatto di BUONE informazioni: gli spettatori sono infatti resi consumatori pi critici; i miei colleghi sono obbligati a stare al passo con i tempi; ed infine, la qualit aumentata e i prezzi sensibilmente ridotti.. Ecco, la degenerazione da evitare quella dello CHEF STAR: noi siamo tecnici, dovremmo portare avanti il nostro lavoro con grande umilt.

    7. Parlarci, infine, del tuo libro: Il cioccolato secondo lEtoile. un libro nato come manuale per modellare il cioccolato, non molto tecnico, ma neppure rivolto al grande pubblico. Permette infatti di poter realizzare da subito qualche prodotto, e in pi c una parte riservata alle decorazioni. Lavorandoci sopra, per, sono nate tante altre idee, in particolare quella di fondo di scriverne magari pi in l un altro, pi divulgativo e rivolto a tutti.

  • 38

    Sedici ettari di terreno; giardini allitaliana; una memorabile piscina: questa latmosfera suggestiva che si pu respirare soltanto a La Torraccia, un vasto complesso storico, adagiato nel verde della campagna della Tuscia, che vi permetter di tuffarvi completamente nelle bellezze dellarte e della natura.

    La Torraccia luogo ideale per lorganizzazione di ricevimenti, meeting, mostre ed incontri da ricordare nel tempo, tutti personalizzabili in base a gusti ed esigenze. Gli spazi riservati e gli ambienti climatizzati, anche serviti da un ampio parcheggio, consentono di accogliere fino a 300 persone nella sale interne e fino a 1.000 nel maestoso e scenografico parco con piscina. I dettagli chiediamoli a Stefania Arnaldi, Account Manager.

    La Sua struttura ha una storia antichissima: saprebbe raccontarcela?La Torraccia ha origini antichissime che risalgono addirittura allepoca etrusca, ma le prime notizie certe risalgono allet medioevale. La leggenda narra che durante un viaggio fatto in Italia per incontrarsi con Papa Leone III, il Re dei Franchi Carlo Magno avrebbe soggiornato a La Torraccia di Sutri e qui incontrato una bellissima ragazza di nome Berta di cui si sarebbe innamorato pienamente e devotamente corrisposto. Da questa unione sarebbe nato Orlando, paladino di Francia, tanto celebrato dai poeti medievali. Negli anni il castello, rimasto disabitato per lungo tempo, venne acquistato dai Conti Flacchi, una nobile famiglia di Sutri, e trasformato in una bellissima tenuta circondata da un meraviglioso parco.Nelle epoche successive la tenuta stata oggetto di continue migliorie, fino a divenire, oggi, luogo di rara bellezza ed eleganza. Il restauro accorto e raffinato, con materiali di altissimo pregio, ha reso fruibili i 560 mq dello storico edificio che riunisce la magia del passato e la nobilt della vita campestre.

    Storia, natura ed eleganza: la Torraccia di Sutri davvero una Location inimitabile?Latmosfera suggestiva che si respira a La Torraccia rende questa residenza un punto di riferimento unico per chi desidera ritrovarsi tra le bellezze della natura e dellarte. Nella riservatezza del maestoso parco si pu godere di piacevoli e rilassanti passeggiate tra imponenti alberi secolari, che fanno da cornice a questa dimora. La Torraccia luogo ideale per lorganizzazione di matrimoni, ricevimenti, meeting, mostre ed incontri da ricordare nel tempo. La villa consente di personalizzare il proprio ricevimento in base ai propri gusti ed alle proprie esigenze, grazie alla completa disponibilit ed alla cura di un solo evento alla volta.Spazi riservati ed ambienti climatizzati serviti da ampio parcheggio consentono di accogliere fino a 300 persone nella sale interne e fino a 1.000 nel maestoso parco con piscina.

    Lambiente ideale anche per lo svolgimento di eventi allaperto: mostre, esposizioni e cene di gala fino a 1.000 persone.

    Un tuffo nella StoriaLa Torraccia di SutriLa Torraccia luogo ideale per lorganizzazione di ricevimenti, meeting, mostre ed incontri da ricordare nel tempo.

  • 39

  • 40

    Non state pi nella pelle e volete assolu-tamente conoscere il colore che andr alla grande per il matrimonio 2013? Tenetevi forte: il colore davvero trendy sar il verde menta! Scordatevi il tradizionalissimo bianco, ormai surclassato da qualche anno dai nuovi grandi protagonisti delle nozze, i colo-ri. E scordatevi pure i classici rosa e lavanda, i pesca e i verde pallido. arrivato adesso il turno di colori pi decisi e forti, il verde men-ta appunto. Il verde stato da tempo sdogana-to come colore da nozze, ma questanno sono le sfumature pi particolari che domineran-no i matrimoni. Fresco, brillante, originale e, soprattutto, portatore sano di allegria. Pi adatto alle nozze in primavera o estate, ap-plicabile ad ogni dettaglio delle nozze: abiti delle damigelle, accessori della sposa, compo-

    VerdeMenta

    il colore trendy 2013

  • 41

    sizioni floreali, addobbi, tovaglie, glassa per i

    dolci, bomboniere tutto pu diventare color menta! Giocate allora con questo colore, viva-ce ma comunque elegante: includete nel menu delle bibite alla menta da offrire agli ospiti come aperitivo; piantine di menta come deco-ro, per accompagnare al colore il meraviglioso profumo; aggiungete caramelle, cristalli, mille accessori dal colore brillante. E non storcete il naso, ma pure labito della sposa, o quello della damigella, pu essere color menta, ne trovate alcuni esempi nelle foto a fianco. Non abbiate

    paura di osare: se il colore il tema dominante delle vostre nozze, allora la vostra creativit non dovr avere limiti.

  • 42

  • 43

    . . . L O S T I L E R E S TA

  • 44

    La Rocca Orvieto Loc. Rocca Ripesena, 62 - 05010 Orvieto (TR)Tel +39 0763 344210, +39 0763 393437 Fax +39 0763 395155 [email protected]

  • 45

    1. La Rocca Orvieto un incantevole resort a pochi passi da Orvieto dove gli sposi possono trovare tutto ci di cui hanno bisogno: ospitalit, una cucina eccellente, un panorama mozzafiato, eleganza e raffinatezza. Ma tutte le ragioni per sposarsi alla Rocca Orvieto le chiediamo direttamente a Serena Ciprini, responsabile matrimoni e una dei proprietari del resort. esattamente come dici: alla Rocca Orvieto gli sposi possono trovare tutto, ospitalit, ottima cucina, la bellezza della citt di Orvieto, e molto altro. Ma se posso dire quello che gli sposi stessi hanno indicato come il nostro grande punto di forza, allora la familiarit. Da noi gli sposi si sentono a casa: oltre alla bellezza, alla qualit, alleleganza, il calore che trasmesso agli ospiti il nostro fiore allocchiello.

    2. Quali servizi possono trovare gli sposi presso di voi?Noi organizziamo i matrimoni a 360 gradi. Io stessa mi sono specializzata frequentando un corso per wedding planner tenuto da Enzo Miccio, un guru del settore. Seguo gli sposi dalla scelta del menu fino allabito da sposa, passando per le bomboniere oppure la decorazione dei tavoli, della chiesa, il fotografo e quantaltro. Mi avvalgo della preziosa collaborazione di altri professionisti di alto livello, per organizzare le nozze dalla A alla Z. Inoltre, non lesiniamo sulle coccole per gli sposi: hanno diritto al pernottamento la notte del matrimonio; possono

    usufruire dellidromassaggio; troveranno lo spumante in cameraogni minimo dettaglio per farli sentire a proprio agio!

    3. E il menu? Il vostro un ristorante di altissima qualit: cosa suggerite agli sposi? vero: nel banchetto noi siamo molto forti. Tutti i nostri piatti sono preparati con lolio di nostra produzione e accompagnati dal vino della nostra Cantina Altarocca, in conversione biologica; si tratta quindi di olio e vino a chilometro zero, come si direbbe. Le materie prime che utilizziamo sono rigorosamente selezionate, locali e stagionali. Il suggerimento base per gli sposi nella scelta del menu soltanto uno: seguire la tradizione. LUmbria che ci ospita fornisce prodotti eccellenti, e noi li proponiamo sempre freschi, di stagione. Gli sposi sono entusiasti di portare anche nel loro matrimonio uno stile di via slow, ecosostenibile.

    4. La bellezza del territorio che vi circonda un altro fattore fondamentale per scegliere il vostro resort. Quanto importante per voi?Ovviamente lo , e moltissimo. Pur non avendo un supporto diretto da parte della vicina citt di Orvieto, noi ci dedichiamo anima e corpo alla pubblicizzazione di un territorio cos ricco di bellezze artistiche e naturali. La posizione strategica, tra Roma e Firenze, rende questo spicchio dUmbria lo spettacolo ideale e perfetto da proporre ai nostri ospiti.

    Intervista Nozze News

    La Rocca Or-vieto

    Country Resort & Restau-rant

  • 46

    tradizione che durante il banchetto gli sposi, ma anche i testimoni di nozze, genitori, amici, intavolino un discorso allegro o toccante davanti a tutti gli invitati. il momento in cui si sfogano emozioni, paure, speranze, nella commozione generale oppure tra le risate degli ospiti. Limportante, soprattutto per i novelli sposi, non dimenticarsi di ringraziare tutti coloro che sono stati loro vicino durante i preparativi delle nozze, ma anche durante lintero percorso del loro amore. Per, parlare in pubblico non facile e in molti vivono con terrore lessere obbligati a farlo. In pi bisogna considerare lansia e la stanchezza accumulate. Insomma, pochi possono dirsi dei buoni oratori, sciolti e a proprio agio davanti ad un uditorio. Per risolvere questa spinosa questione, i wedding planner offrono ultimamente anche la possibilit di rivolgersi ad uno speech maker, ossia un creatore di discorsi. Si tratta di una figura molto diffusa negli Stati Uniti dove particolarmente richiesta dai politici. Col tempo, le sue abilit si sono evolute e ora un professionista che si occupa di discorsi a 360 gradi, compresi quelli matrimoniali. Uno speech maker passa del tempo con la persona per la quale lavora; deve capire come si comporta, quale il suo modo di parlare e di pensare. Per il proprio matrimonio, consigliabile incontrare lo speech maker pi di una volta, parlarci molto e aprirsi il pi possibile cos da ottenere un discorso sentito e vibrante. Vengono anche impartiti consigli per rilassarsi, non lasciarsi prendere dal panico e per parlare nel modo pi naturale possibile. Infatti, in alcuni casi anche se si conosce il discorso, lemozione pu giocare dei brutti scherzi. Se per si preparati ad affrontare la paura e lansia, tutto andr per il verso giusto e potrete ringraziare tutti, essere brillanti ed apprezzati. Non abbiate remore a comunicare a tutti la felicit che provate, state tranquilli e le parole usciranno da sole.

    Creatore di discor-si

    Lo Speech Maker

  • 47Via San Francesco , 33 - Ga l lese (VT) Te l . 339 .7930232 Fax 0761.495220w w w . c o n v e n t o d i s a n f r a n c e s c o . i t

    Il Convento di San Francesco, situato a Gallese, provincia di Viterbo, paese dellalto Lazio di epoca Etrusca. Limmobile risale alla prima met del 1500 ed il primo convento cappuccino della regione, alle porte dellUmbria e della Toscana, oltrech di Roma. Il Convento immerso in 10 ettari di parco ad alto fusto con grande variet di essenze. La Struttura messa a disposizione per un unico cliente in esclusiva, pu ospitare allinterno fino a 300 persone in sale climatizzate e con filodiffusione. Rimangono a disposizione degli ospiti anche il chiostro e la Chiesa interna di San Francesco o la suggestiva Basilica di San Famiano, per il rito religioso. possibile inoltre celebrare il rito Civile nella sala comunale presso il Convento o allesterno, nel parco.

  • 48

    Il wedding planner pi famoso dItalia lancia due nuove sfide che stravolgeranno ancora una volta il volto delle professioni legate al mondo del matrimonio.La prima la fondazione della Wedding Professionals Association: finalizzata a tutelare i wedding planner professionisti, lassociazione andr ben oltre, promuovendo la specializzazione, il networking, lo scambio di competenze e di know how tra tutti coloro che operano nel campo dei matrimoni e dellorganizzazione di eventi.Lesperienza decennale in materia di wedding ed eventi e la volont di condividere questa passione con dei professionisti del settore, mi hanno spinto ad immaginare questa nuova realt associativa, che aspira a creare una cultura tutta italiana intorno alla professione del wedding planner e dellevent designer racconta Enzo. Questo lavoro ancora di recente acquisizione

    Nasce un nuovolaboratorio creativo

    La Enzo Miccio Academy

  • 49

    nel nostro panorama e non tutti sanno come approcciarvisi. La WPA si propone come un punto di riferimento per tutti i professionisti del settore, dagli imprenditori che gi operano nel mio campo fino ai pi giovani che hanno deciso di avviarsi alla professione da poco.La Wedding Professionals Association, gi operativa dal mese di Marzo, certificher i corsi di specializzazione e di alta formazione erogati dallo stesso Miccio in ambito Wedding e organizzazione di eventi.Ma le novit di Enzo non si fermano di certo qui: la formazione a riservarci altre importantissime sorprese. Nasce infatti la Enzo Miccio Academy. Pi che una scuola, un laboratorio creativo a 360 gradi dedicato alle professioni pi innovative, dal Wedding Planner al consulente dimmagine e personal shopper fino al Make up Artist.

  • 50

    Creativit e grande professionalit. Sono le carte giuste per emergere in un mercato sovraffollato spiega Enzo. Ho cos deciso di aprire una scuola che offra percorsi formativi altamente qualificati a coloro che operano nellorganizzazione di eventi o che intendono accostarvisi. La scelta di ampliare lofferta formativa anche ai settori della bellezza, del fashion e del lifestyle stata poi quasi obbligata: giornalmente ricevo centinaia di richieste per corsi di consulente dimmagine, stylist e personal shopper. Ho pensato, perci, di accontentare tutti coloro che, guidati dal buon gusto e dalla loro creativit, intendono aprirsi una strada verso le professioni pi richieste dal mercato negli ultimi anni. Anche se con sede fisica a Milano in Via San Prospero 4, la scuola di Miccio adotta una formula mobile: i corsi verranno infatti proposti in tutta Italia, valutando di volta in volta le citt interessate a seconda della domanda del mercato. Le prime sedi scelte sono Milano e Roma, dove la scuola inizier ad operare ufficialmente con il Corso per Wedding Planner, in programma dal 18 al 22 Aprile presso lhotel Barcel Aran Mantegna.Tutte le informazioni sui corsi e quantaltro sono consultabili nella sezione dedicata allinterno del website ufficiale www.enzomiccio.com. Oppure, possibile contattare lAcademy allindirizzo [email protected] enzomiccio.com. Per aderire alla WPA www.wpassociation.it. Insomma, Enzo ci offre limbarazzo della scelta per divenire anche noi wedding planner di altissimo livello.

  • 51

  • 52

    La fede sar il simbolo eterno a suggello del vostro amore: meglio non essere pressapochisti e non arrivare impreparati in gioielleria. La scelta, infatti, dipende molto dalla vostra personalit e dalle vostre abitudini, e va ponderata con la giusta cura. Se siete dei tipi classici e avete sempre pensato che lanello del matrimonio deve essere di oro giallo, allora non avrete problemi: la francesina quella che fa per voi, semplice da indossare e si addice a tutti gli stili. perfetta anche per coloro che di solito non portano anelli, senza rischio di non sentirla comoda, ci si pu fare labitudine facilmente. La fede classica, realizzata di norma senza brillanti o pietre preziose, larga circa 4mm con grammatura che va dai 3 ai 10gr. Linterno di questa tipologia di anello totalmente piatto e la sua sezione molto fine (circa 1.5mm). La fede mantovana molto simile alla fede classica ma pi larga. La sua larghezza difatti di circa 6mm con un peso fra i 3 e i 10 gr e linterno piatto. Altrimenti, se mirate a qualche modello pi originale, c la variante comoda, caratterizzata da una forma bombata, larga pi o meno 4mm, pesa anches sa fra i 3 e i 10gr ma il suo interno bombato e la sezione di circa 1mm. Molto spesso questa fede viene impreziosita da diamanti o pietre preziose, per la sua larghezza e la forma che si prestano bene agli inserimenti. Ad ogni modo, ricordatevi che la regola base di rispettare il pi possibile il vostro stile: una fede, lo sapete bene, per sempre!

    Quale fede

    sceglie-re?

  • 53

  • 54

    La professionalit prima di tutto: quale la sua formazione?Ho iniziato la mia attivit di orafo gioielliere dopo aver frequentato una Bottega Scuola Orafa Romana, dove ho acquisito dai miei maestri orafi segreti e tecniche quali: sbalzo e cesello, cera persa ed incastonatura delle pietre preziose. Negli anni ho arricchito la mia formazione diplomandomi Gemmologo presso lIGI Istituto Gemmologico Italiano, conseguendo inoltre anche titoli internazionali presso il GIA Gemological Institute of America diplomandomi AJP. In seguito, alle specializzazioni in campo gemmologico ho affiancato al gi avviato laboratorio orafo un laboratorio gemmologico con le pi moderne e sofisticate attrezzature, con le quali seleziono personalmente i diamanti, le perle e le pietre preziose che incastono nelle mie creazioni, da sempre sinonimo di qualit, raffinata esecuzione ed esclusivo design.

    Per gli sposi: qualche consiglio sulla fede nuziale?All interno dei nostri due punti vendita, i futuri sposi possono scegliere dalle classiche fedi UNOAERRE alle nuovissime Brillanti Promesse sempre della ditta UNOAERRE, passando per le fedi Salvini e Comete, che reinterpretano lanello nuziale in modo unico, esclusivo ed originale. E per i pi esigenti possibile realizzare fedi fatte a mano su disegno del cliente. Inoltre, tutte le fedi saranno personalizzate con incisione interna, e per renderle ancora pi esclusive verranno incastonati dei piccoli diamanti.

    Oltre alle fedi, che altro possono trovare presso di voi gli sposi?Gli sposi possono scegliere tra un ricercata selezione di argenti, cristalli ed oggettistica delle migliori marche: Acca, Greggio, Il Vetro dei Dogi, Dogale Venezia, e la Home Collection di 1Classe Alviero Martini con le sue cornici, specchiere, centrotavola, piatti, bicchieri, e posateria tutti con stampa geo.

    Fedi nuziali:lasciatevi consigliare dallespertoAlessandro Sanetti, orafo gemmologo di rinomata carriera, ci introduce nel fantastico mondo degli anelli con diamante, delle fedi incise, delle creazioni uniche da sempre simboli del vero amore.

    Di Federica Baiocchi

  • 55

  • 56

    Dopo diversi mesi di organizzazione, lo scorso 25 Gennaio 2013 si tenuta a Viterbo, presso la celebre sala dedicata ad Alessandro IV nel

    Palazzo dei Papi del Colle di San Lorenzo, il primo evento fieristico dedicato agli sposi e intitolato Nozze News Il Salone del Wedding. La manifestazione in

    programma fino al 27 Gennaio

    stata curata dalla Riva Moscara Comunicazione col patrocinio del Comune, della Provincia e della Diocesi di Viterbo. intervenuto alla

    NOZZENEWSil salone del

    weddingedizione 2013

  • 57

    presentazione inaugurale dellevento fieristico presso il Palazzo dei Priori anche il sindaco del capoluogo della Tuscia Giulio Marini. Levento d concretamente voce al magazine

    Nozzenews, linnovativo e ormai conosciuto prodotto editoriale ideato dalla Riva Moscara Comunicazione, giunto ormai al suo II numero, che promuove le aziende operanti nel settore e costituisce al contempo un valido supporto per le coppie in procinto di sposarsi. Dopo il consueto taglio del nastro

    in programma venerd 25 Gennaio alle ore 16, il salone del Wedding ha preso il via dedicando una tre giorni non-stop ai futuri sposi e alle aziende del settore. Queste ultime hanno presentato al pubblico i loro prodotti e servizi offrendo uninfinita gamma di consulenze gratuite, di preziosi consigli e di idee

    originali a tutti gli intervenuti alla fiera. A intrattenere gli oltre 1800 visitatori sono stati le varie proposte di abiti da sposa e sposo, le acconciature, i suggerimenti per larredamento casa, tutto ci che concerne bomboniere e catering, fioristi e addobbi, location, foto e video, liste nozze, gioielli, make up e hairstyles, musica e intrattenimento, viaggi di nozze, torte nuziali

    e quanto altro sia necessario a rendere unico il giorno del fatidico s, quello in cui ogni dettaglio deve essere perfetto. Oltre 25 sono state le aziende locali e non che hanno aderito alliniziativa dando lustro alleccellenza made in Tuscia. Nellambito della manifestazione ha avuto un grande successo la Wedding Card distribuita gratuitamente in fiera presso

    il punto Card dalla stessa Nozzenews o al momento della registrazione on-line sul sito di partecipazione allevento fieristico. Ai possessori si garantiva lapplicazione di sconti e promozioni su ogni spesa necessaria al matrimonio da parte degli operatori convenzionati Wedding. Insomma, una manifestazione

  • 58

    - quella promossa dalla Riva Moscara Comunicazione - in grado di fornire anche idee utili e consigli vantaggiosi per navigare nel migliore dei modi nel mare magnum di novit e offerte del mondo del wedding. Uniniziativa che, ci si augura, possa diventare un appuntamento fisso negli anni a venire. Al successo di Nozze

    News Il salone del Wedding nel Palazzo dei Papi di Viterbo ha sicuramente contribuito lo scenario incantevole e suggestivo offerto proprio dalloriginale location: tre ampi saloni dedicato a papa Alessandro IV, solo di recente restaurato dalla Diocesi viterbese, localizzato al di sotto della monumentale

    scala di accesso al Salone del Conclave con i vani seminterrati posti a livello di via San Clemente. Assieme al Duomo con lannessa torre campanara a strisce bianche e nere, il Palazzo dei Papi rappresenta il pi importante monumento storico viterbese;

    qui ebbe luogo il primo e pi lungo conclave della storia. Si narra che nel 1271, dopo 33 mesi dalla morte di papa Clemente IV, i viterbesi, forse su suggerimento di San Bonaventura da Bagnoregio, decisero di chiudere cum clave in una Sala del

    Palazzo papale privata per loccasione della rispettiva copertura, i partecipanti del collegio cardinalizio cos da costringerli, col digiuno e lesposizione alle intemperie, ad accordarsi in fretta sullelezione del nuovo

    papa. Il complesso eretto sul Colle San Lorenzo, sede almeno dallet arcaica di un insediamento fortificato, conserv la sua naturale vocazione difensiva anche in et medioevale quando nella met del XIII secolo, sotto il pontificato di Alessandro IV a cui stata dedicata la sala delle esposizioni, fu eretta

    la residenza-fortezza dei pontefici destinata ad ospitare la Curia Pontificia appena trasferita da Roma. Il palazzo fu completato nel 1267 con la monumentale scalinata e con la cosiddetta Loggia delle Benedizioni dove era solito affacciarsi il papa uscendo dalla Sala del Conclave.

  • 59

    GENNAIO 2014 PALAZZO DEI PAPI VITERBOwww.nozzenewsilsalonedelwedding.it [email protected] T. 0761 305868 / M. 320 7163827

    Seguici su FacebookNozzenews il Salone del Wedding

  • 60

    1. Un abito da sposa non un semplice oggetto: arte, sogno, magia. Da cosa nasce la tua ispirazione?

    La fonte della mia ispirazione la passione: nasce, infatti, dalla mia indole appassionata, dalla mia grande curiosit verso tutto ci che mi circonda. Lispirazione nasce dal bello, dallemozionante, dal fuori ordinario, dallo straordinario. E ancora: dal giocoso, dal fanciullesco, dal fantasioso, dalladolescenziale. La mia creativit si formata grazie alle feste veneziane, alla moda carnevalesca da cui sono stato decisamente contaminato. Da quando ho creato il mio marchio, venti anni fa, mi sono sempre concentrato sulla sposa, sul suo momento speciale, per farla vestire in modo femminile andando oltre il pret-a-porter, andando oltre lo standard. La passione e lesperienza sono il plus valore di Domo Adami.

    2. La scelta delloutfit perfetto spesso un percorso ad ostacoli per le spose. Come consigli di affrontarlo?

    Loutfit soggettivo, entra in campo la psicologia delle future spose. Lo scopo farle sentire BENE; quindi, io le accompagno passo dopo passo. Loutfit scaturisce da diverse cose: dalle forme, dalle proporzioni, dallo spirito/personalit delle spose. E perci fondamentale larmonizzazione, la visione complessiva del contesto dellintero matrimonio, poich loutfit perfetto deve essere coerente

    Nozzenews incontra

    Mauro Adami

    wedding designer e global stylist

  • 61

    sempre e comunque con tutto il resto. Devono essere considerati ed inclusi anche gli ospiti, in una reale visione della coppia nella sua completezza. Consiglio, infine, di vivere la scelta delloutfit con la massima serenit, cercando di farsi coinvolgere soprattutto dalla MAGIA del momento e dalle energie positive che si percepiscono.

    3. Le trasmissioni televisive che si occupano di matrimonio si stanno moltiplicando: tu stesso hai preso parte a Cambio vitami sposo, su SKY. Come ti spieghi questa nuova tendenza? Perch mai la televisione si sta interessando tanto al mondo delle nozze?

    La televisione si interessa di matrimoni da sempre; anzi, il settore del wedding appare ormai quasi inflazionato. Sicuramente i canali televisivi hanno visto che il matrimonio una delle poche cose al giorno doggi che, nonostante la crisi, ancora tira e fa allo stesso tempo uno share da sogno. Ci non toglie che non certo ascoltando le trasmissioni televisive che le spose possono scegliere un outfit. Le forme di comunicazione, anche se moltiplicate e sempre pi social, sono forme di informazione ma non di ACCULTURAMENTO, di apprendimento. A volte leccessiva esposizione mediatica gioca anche contro, perch non tutto ci che passa per i media si addice alla singola sposa, bisogna declinare le esigenze in base alle singole individualit. Da docente di wedding ho, infatti, inserito un nuovo modulo sulla storia del matrimonio. Perch? Perch dallantica Roma che si festeggiano le nozze, in modo diverso in base alle varie epoche e religioni, ma sempre caratterizzando la nostra storia. Il matrimonio un momento di vita fondamentale, narrato in

  • 62

    film, libri, ecc, un momento che non pu mancare nellesperienza di ogni individuo, sia diretta che indiretta. Certe trasmissioni televisive, per, non fanno bene: io ho affrontato la mia esperienza in Cambio vitami sposo in modo particolare. Ho reso lidea della scelta delloutift come visione globale, come accompagnamento della sposa, mostrandomi come colui che ascolta le spose. Si tratta di trasmissione informative, come dicevo prima: le spose non possono semplicemente vedere qualcosa, anche leggendo una rivista/catalogo, e dire che lo vogliono, che sia perfetto per s. Non basta, non pu esistere questa immediatezza. La deontologia degli addetti ai lavori dovrebbe essere di dare sempre contenuti veritieri: non tutti possono dispensare consigli come grandi esperti, finendo per confondere le spose il pi delle volte. La forza di Domo Adami unaltra: contenuti, ironia, concretezza, e la fidelizzazione dei clienti.

    4. Unaltra nuova tendenza la nascita di figure professionali specializzate nel WEDDING. Cosa serve, secondo te, per diventare un bravo WEDDING DESIGNER, come te?

    La figura del wedding planner stata mutuata dal mondo anglosassone, ma in modo acritico e fraintendendone i compiti. Negli Stati Uniti, infatti, ha un ruolo meramente di pianificazione e coordinamento. In America manca la lunga tradizione che abbiamo invece noi in Europa: di conseguenza, serve una figura che risolva tutte le questioni, in particolare quelle tecniche. Il Wedding planner della tradizione anglosassone NON un CREATIVO, accompagna soltanto la coppia nei vari preparativi. Quando la figura stata introdotta in Italia, tutti hanno voluto cimentarsi nel ruolo! Sono stati creati molti corsi, ma presto ci si resi conto che non un lavoro molto semplice, che possono fare tutti. Il wedding designer una figura diversa: se il planner il capo cantiere, che fa interagire i vari attori, il designer lArchitetto che propone soluzioni da realizzare in base a tempo, denaro e il luogo scelto. E un artista, un creativo nel vero senso della parola. Nel mio caso, per la mia capacit creativa, non ci sono difficolt che tengano; anzi, la difficolt, il rischio, mi eccitano, adoro superare nuove frontiere ogni volta. Insomma, il designer ottimizza le proposte del planner, dando a tutta lorganizzazione quel valore aggiunto che far la differenza. Il Wedding designer non un mestiere che si pu imparare a scuola: lunica vera scuola la vita.

    5. Chiudiamo con uno sguardo al prossimo anno: se potessi definire il matrimonio del 2013 con una sola parola, quale useresti?

    S, la parola romanticismo. Tuttavia, romanticismo contemporaneo, sensuale. Si ha di nuovo voglia di tradizione, ma comunque in una versione modernizzata. Noto una certa esigenza di abbassare i toni per tornare allessenzialit del matrimonio. Ciononostante, senza riproporre la banalit del passato, non so, gli abiti a meringa per esempio, bens proponendo sempre cose nuove e affascinanti.

  • 63

  • 64

    Un abito da sposa con laccessorio giusto pu trasformarsi nellabito da sposa perfetto.Cos, laccessorio pi amato dalle spose, il velo da sposa, non si fatto attendere nemmeno durante il lancio delle collezioni di abito da sposa 2013, dove stato proposto in tutte le sue varianti, dalle pi tradizionali alle pi originali con ricami, applicazioni in Swarovsky e floreali e nel pi tradizionale bordo in pizzo. Ma andiamo a vedere le ultime tendenze cosa consigliano. Care sposine del 2013 preparatevi alle novit, perch le nuove tendenze ci dicono che i vostri veli saranno particolari e spumeggianti. tanti sono i modelli proposti anche per lanno 2013 che per concentrano la loro attenzione sul velo corto e pomposo, che lascia scoperto il volto e adorna per il collo e nello stesso tempo copre le spalle. Un tempo il velo testimoniava la castit prematrimoniale della donna, ancor di pi se lungo. Negli attimi precedenti al matrimonio, veniva anche utilizzato per proteggere la sposa dagli sguardi e dalle influenze maligne e, allo

    Laccessorio pi amato

    Il veloda Spo-

    saTendenze 2013

  • 65

    stesso tempo, impediva allo sposo di vedere il volto della promessa fino a che non si trovava di fronte allaltare. In molte famiglie era usanza tramandare il velo da sposa di madre in figlia, soprattutto se la proprietaria aveva goduto di un felice matrimonio. Questa tradizione perdura anche ai giorni nostri e in presenza di un cimelio di famiglia fondamentale tenerne conto al momento della scelta dellabito, per valutare il tessuto ed il colore pi adatto da abbinargli, affinch il tutto appaia come il frutto di un gradevole accostamento. Come ogni complemento per lasposa, anche il velo deve seguire delle regole. Se labito in pizzo, infatti, il velo sar minimale, mentre con un abito sobrio pu essere arricchito da intarsi preziosi. Secondo letichetta, poi, meglio evitare di indossarlo se la cerimonia si tiene in municipio o in caso di secondo matrimonio. Anche la veletta per le spose che non vogliono il velo, ha trovato nuova vita diventando parte integrante non solo dellacconciatura sposa ma anche di tutto il look della sposa.

    I VARI MODELLI DI VELO,ogni abito ha il suo velo!!

    VELO CORTOArriva appena sotto il mento oppure lambisce le spalle. comodo se la sposa vuole coprirsi il viso mentre percorre la navata e poi buttarlo dietro la testa con nonchalance durante la cerimonia. VELO A CAPPELLAScende fino a coprire lo strascico.Adatto a chiunque abbia un matrimonio formale. VELO CATTEDRALEVelo che supera la lunghezza dello strascico. molto spettacolare: assicurarsi che anche labito lo sia!! MANTILLADi ispirazione spagnola, un velo che si appunta sopra la testa con un fermaglio. Solitamente ha una bordatura in pizzo. Pu dare un tocco inaspettato a qualunque abito, molto versatile visto che pu essere della lunghezza desiderata.

  • 66

  • 67

    Abiti da Sposa e DamigellaLeleganza delle migliori firme unita alla professionalit dellabito sartoriale

    Via Fogliano, Vetralla (VT) - Tel: +39 0761 483126 - www.merindaspose.it

  • 68

    I vestiti da cerimonia sono proposti, ovviamente, in lungo e, trattandosi di collezioni per la stagione calda, a maniche corte o preferibilmente senza maniche. I colori pi di tendenzasaranno quelli preziosi delloro e dellargento, ma non mancheranno nuance chiare, nelle tonalit pastello pi di tendenza come lazzurro, il verde, il rosa Senza dimenticare il classico nero! Tra i modelli di vestiti da cerimonia eleganti che possiamo scegliere, possiamo optare tra diverse tipologie: possiamo sfoggiare degli abiti con bustier senza maniche, con gonne che pian piano si aprono a trapezio, oppure optare per modelli lineari con spalline sottile

    Come mi ve-sto?

    Moda e Bon Tonper gli invitati

  • 69

    e scollatura a cuore o comunque abbastanza generosa. Ideali anche i modelli monospalla, un tipo di abito che sar ancora particolarmente di moda. Se loccasione davvero importante e chic, possiamo optare per dettagli sparkling come paillettes e cristalli brillanti che possano illuminare tutto il nostro abito. Particolari lucenti da scegliere in tinta con il colore dellabito o in contrasto, per brillare di pi. Se, infine, il lungo vi sembra troppo impegnativo, sappiate che legonne corte sono assolutamente da evitare: meglio optare per un vestito che arrivi al ginocchio oppure che si apre dietro con una piccola coda, mettendo leggermente in mostra la parte anteriore delle gambe, ma mai sopra alle vostre ginocchia! E per look iper sensuali, lo spacco laterale dobbligo!

  • 70

    Cerimonia DonnaLabito giusto per ogni occasione

    Via Fogliano, Vetralla (VT)Tel: +39 0761 483126www.merindaspose.it

  • 71

    Cerimonia DonnaLabito giusto per ogni occasione

    Via Fogliano, Vetralla (VT)Tel: +39 0761 483126www.merindaspose.it

  • 72

    1. Wedding coach: una figura professionale nuova in Italia. Possiamo spiegare alle nostre lettrici di cosa si tratta?

    Partiamo dalla definizione: wedding coach, due parole di origine anglosassone che stanno per nozze e preparazione. Wedding coach quindi un servizio di accompagnamento verso le nozze. Sono partita dalla constatazione: come si sente la sposa, in particolare quando incede nella navata della chiesa? Da una parte, infatti, raggiunge il suo amato; ma dallaltra, vive il momento con un turbinio di emozioni fortissime. Ebbene, io lavoro su di lei, insegnandole il senso delleleganza, della cura di s, facendole indossare abito e scarpe alte, di certo non portati nella vita di tutti i giorni, con grande naturalezza, il giusto portamento e movenze principesche.

    2. Ma la wedding coach fornisce alla sposa anche un supporto psicologico?

    Assolutamente s. Il lato psicologico fondamentale: la sposa la protagonista, la star del matrimonio e facilmente cade vittima di tensioni e ansia. Io sono anche una operatrice olistica, esperta di biodanza. La biodanza sta per vita e movimento integrato, ossia: integrare i movimenti con le emozioni. La mia consulenza mira a far divenire le spose consapevoli delle proprie emozioni, grazie ad un allenamento psico-emozionale favorito da un accompagnamento musicale particolare. La musica scioglie i nervi, le tensioni scompaiono, permettendo alla gioia di manifestarsi, alla sposa di giocare con il corpo, il movimento, il suo essere donna.

    Nozzenews incontra

    Maria Rosa Spa-

    gnolo la wedding coach

  • 73

    3. Puoi riassumere quindi le ragioni perch importante che la sposa si rivolga ad una professionista come te?

    Le ragioni sono tante: per prima cosa, per esaltare la propria bellezza e femminilit. Non farsi indossare dallabito, bens essere padrona della situazione, essendo ancora pi bella e vera regina per un giorno. Il secondo motivo incrementare la sua consapevolezza. Molte volte le spose, e anche gli sposi, non arrivano pronti al s. Se si va nel panico, si rischia di sorvolare su ci che si sta vivendo. Il mio obiettivo dare agli sposi gli strumenti per godersi davvero quel giorno, in modo s familiare, intimo, ma anche pienamente consapevole. Infine, il wedding coach pu divenire un bel regalo di nozze: non mancano le spose che mi invitano al loro addio al nubilato, oppure in altre situazioni informali in cui incontro e faccio lezione anche alle loro amiche, tutte assieme.

    4. Sfogliando la tua biografia, abbiamo letto del tuo lavoro da indossatrice, da fotomodella, anche da attrice: quanto della tua grande esperienza confluisce nel tuo lavoro di wedding coach?

    TUTTO! Tutte le mie esperienze professionali e di vita finiscono nel mio lavoro, nella vita di tutti i giorni. Io credo molto nel mio lavoro, ci metto passione, un modo di essere per me. Eleganza e armonia sono ormai appendici naturali della mia vita.

    5. Infine, chiudiamo con il tuo BLOG: una nuova forma di comunicazione e scambio di idee che sta prendendo piede anche nel mondo del wedding. Tu stessa hai un blog. Cosa ne pensi a riguardo?

    S, c un blog integrato nel mio sito www.latuaweddingcoach.com. Per me uno strumento fondamentale per aggiornare le mie esperienze e tenere sempre informati coloro che mi seguono. Vorrei aggiungere anche un forum, ma per il momento compenso utilizzando molto facebook attraverso cui le spose possono conoscere tutte le attivit anche trasversali che faccio. Ad esempio, i workshop allinterno degli atelier: si tratta di incontri con gruppetti di spose a cui impartisco alcune brevi lezioni di portamento, ma divertendoci. una forma di sorellanza, vissuta in un clima in cui le spose si sentono un po donne, un po bambine.

  • 74

  • 75

    Wedding & Wine

    location:Campo Antico

    art direction:Riva Moscara Comunicazione

    abiti:Merinda Spose

    photographer:www.emotionalphotographer.com

    make up:Eliana Makeup

    flower design:Green Design

    wedding dog sitter:Elisa Guidarelli

  • 76

  • 77

  • 78

  • 79

  • 80

  • 81

  • 82

  • 83

  • 84

  • 85

  • 86

  • 87

  • 88

  • 89

  • 90

  • 91

  • 92

  • 93

  • 94

  • 95

  • 96

  • 97

  • 98

  • 99

  • 100

    Siamo pronti a consigliarti con passione e competenza

    nella tradizione o sulla strada dell innovazione.

    Nellarredare la tua casa o per organizzare una giornata

    da sogno, per ascoltarti e capire quello che desideri di pi.

  • 101

    Wedding planning complementi darredo tessuti e tendaggi profumi candele liste nozze bomboniereVia Solferino, 44 - Ronciglione (VT) Tel. 0761 652004 - Mob. 392 9439607

    w w w. s o g n i e n u v o l e . i t s i l v i a @ s o g n i e n u v o l e . i t

  • 102

    Approfittare della lista nozze per arredare oppure arricchire larredo della propria casa ormai molto usuale tra le coppie di sposi. Tramontata lera delle spose che entrano in case gi pronte da anni e arredate con i mobili scelti da madri e suocere, si ufficialmente entrati nellepoca della precariet e dellincertezza, quando gli sposi a malapena riescono ad averla una casa tutta loro. Oggi si diventati molto pi pratici e si rinuncia ben volentieri ai servizi di piatti e bicchieri da tenere sigillati nelle cristalliere per anni senza essere mai usati. Molto meglio inserire nella lista nozze cose utili, magari quelle pi costose che difficilmente la giovane coppia potrebbe permettersi, ma di certo necessarie a completare larredo. Non lesinate sui sogni ed inserite pure il divano in pelle che avete adocchiato in qualche vetrina, piuttosto che il quadro importante per il soggiorno o per la camera da letto, oppure ancora vasi decorativi o poltrone e tavolini di design. Non tutti possono permettersi di arredare la propria casa prima del matrimonio, e molte coppie decidono di fare questo passo poco alla volta, acquistando ogni pezzo singolarmente. Facendo invece una lista nozze che comprende gli oggetti pi svariati ma impegnativi che mancano per l arredo perfetto, i futuri sposi avranno la possibilit di avere dei regali sicuramente graditi, ma nello stesso tempo eviteranno di riempirsi casa di gingilli che non useranno mai, oppure di vere e proprie brutture che saranno relegate in cantina. Farsi regalare mobili e oggetti di design pu essere lidea giusta per sfruttare al meglio la lista nozze, puntando ad oggetti di qualit che renderanno il vostro nido allultima moda.

    Prepariamo ilnido damore con

    la

    lista nozze

  • 103

  • 104

    I tempi sono cambiati e con la pratica delle convivenze pre-matrimoniali anche la preparazione del nido damore cambiata di conseguenza. Molto spesso, infatti, la casa degli sposi organizzata mano a mano anche prima delle nozze, aggiungendo poi soltanto in un secondo momento i regali ricevuti. Ci non toglie, per, che lorganizzazione della casa dei novelli sposi non implichi non poche difficolt: sar la base per la creazione di una nuova famiglia, dovr essere accogliente e a misura delle esigenze della coppia. Partiamo dai dettagli, fondamentali da tenere a mente: quindi, attenzione a soprammobili, ai colori delle tende; ai tappeti. E poi ancora, razionalizzate gli spazi, immaginando la famiglia che si allargher, e scegliete un arredamento che non vi annoi subito e che vi convince fino in fondo. Nel caso in cui, invece, gli sposi andranno a vivere assieme soltanto dopo le nozze, allora ci sono altre accortezze da considerare. Qualora nella frenesia dei preparativi non vi rimanga abbastanza tempo per predisporre la casa al meglio, allora non abbiate fretta di sistemare tutto per forza. Infatti, sar sufficiente pensare soltanto alle cose essenziali e tutto il resto verr arredato ed ordinato con calma al vostro ritorno dal viaggio di nozze. Quali dovrebbero essere le cose essenziali? Innanzitutto, larredamento della cucina e della camera da letto. Potete limitarvi a scegliere i mobili di queste due stanze, in particolare se avete limiti di budget, e sistemerete i relativi accessori ed utensili quando potrete. In un secondo momento, magari attendendo i saldi oppure larrivo di tutti i regali di nozze, vi dedicherete al salone ed alle altre stanze. Anche il bagno andr sistemato a dovere, mentre tende e lampadari possono aspettare, cos come i soprammobili. In ogni caso, date tempo al tempo e pensate che la vostra casa sar costruita negli anni a venire, rifinita, rielaborata, e sempre pi a vostra immagine e somiglianza.

    Far casainsieme

  • 105

    les sables du temps

    liste di nozze

    bomboniere

    interior designi

    grafica 3D

    parquet

    marmi e pietre

    arrearredamento

    complementi di arredo

    piazza della repubblica, 12 orvieto

    tel . 0763 63 00 [email protected]

    s c e g l i i t u o i o g g e t t i d e l d e s i d e r i o t r a o lt r e 9 0 b r a n d d i c o m p l e m e n t i d i a r r e d o d e l l e m i -

    g l i o r i m a rc h e n a z i o n a l i e i n t e rn a z i o n a l i .

    i n r e g a l o, p e r t e , i l 2 0 % d e l va l o r e d e l l a . t u l i s ta d i n o z z e , c o m e c o n t r i b u to p e r i l v i ag -

    g i o d i n o z z e !

    i n o lt r e , p e r o g n i o g g e t to d i a r r e da m e n to ( c u c i n e c o m p l e t e , c a m e r e da l e t to, s o g g i o r -n i , a r r e d o bag n o o r i s t ru t t u r a z i o n i ) t i o f -f r i a m o u n o s c o n to pa r i a l 2 5 % e u n n o s t ro r e g a l o p e r l a c a s a !

    l u x u r y i n t e r i o r s

  • 106

    Ciao lettrici e lettori di NozzeNews, mi presento sono Elisa Guidarelli, mi occupo del 1 servizio in Italia di Wedding Dog Sitting. In questa rubrica, vi racconter sia dei matrimoni in cui partecipa il cane, dandovi consigli su vari argomenti correlati e raccontandovi dei real weddings! Veniamo a noi, oggi vi racconto cosa Wedding Dog Sitter. Wedding Dog Sitter, nasce in Italia nel 2010, pochi mesi dopo il mio matrimonio in cui, i miei due cani, Nico e Brie, non hanno potuto partecipare, in quanto nessuno dava questo tipo di servizio. mancata una parte fondamentale della mia vita e da qui nata lidea. Gi presente nei paesi anglosassoni, questo servizio professionale molto strutturato e da la possibilit agli sposi di avere al loro fianco lamico di una vita, senza la preoccupazione di non sapere cosa fa, ma al contrario vedendolo partecipe del giorno delle nozze! Il cane partecipa attivamente al matrimonio, entra a far parte dellalbum dei ricordi, vivendo le emozioni e le gioie di una giornata cos importante, insieme agli sposi. Toelettato, reso elegante da un piccolo accessorio (niente di eccessivo e ridicolo, ricordiamoci sempre che loro hanno una dignit e provano emozioni, quindi si sentono a disagio, in imbarazzo e si vergognano esattamente come noi!) coccolato e fotografato, fido sar un vero divo quel giorno! Ricordiamoci sempre di mettere il suo benessere e felicit al primo posto! Insomma non manca nulla per fare

    Portare il cane al matrimonio?

    Yes, you can!

    rubrica di Elisa Guidarelli - Wedding Dog Sitter

  • 107

    si che Fido sia bello ed elegante per partecipare come ospite donore al matrimonio dei suoi padroncini! Perch affidarsi ad un professionista anzich ad un parente? Considerate che Wedding Dog Sitter non un semplice servizio di dog sitting, ma un servizio specifico per matrimoni ed eventi, situazioni dove i cani sono sotto stress in maniera particolare e vivono unesperienza fuori dal quotidiano. Un semplice dog sitter solito gestire situazioni di normalit come una passeggiata e lincontro con altri cani, non 12/15 ore di lavoro nella massima concentrazione ed attenzione sul cane tra parenti ben vestiti, lontananza dai padroni pur essendo loro presenti, banchetti e altro. Inoltre nessun fotografo ufficiale potr regalargli le foto che vengono effettuate dal fotografo per animali con cui lavoro. Un ricordo che resta per sempre. Il fai da te, fai da te, non un servizio professionale. Immaginate un cane lasciato a passare di mano in mano durante tutta una giornata cos stressante, senza poter avere la tranquillit e la serenit di riposarsi, giocare o altro, per non parlare dellimpegno ed incombenza che andiamo a dare ad un invitato che tra tacchi alti, borsette, vestiti da cerimonia non riuscirebbe a godersi la giornata. Il cane al matrimonio sar un qualcosa di speciale che render il giorno che ogni sposa pianifica alla perfezione ancora pi bello, emozionante ed indimenticabile ma senza

  • 108

    trascurare il suo benessere e la sua felicit! Ma parliamo di Dress Code e Bon Ton canino!! Al giorno doggi, termini come outfit e dress code fanno parte del nostro linguaggio. Termini che sono tranquillamente applicabili al mondo del pet! Tantissime sono le opportunit di rendere il cane alla moda e abbinato magari alle nostre scarpe. Ce n veramente per tutti i gusti, dai semplici collari con Swarovsky a elaborati abitini degni di un red carpet hollywoodiano. Ovviamente i cani di taglia piccina sono avvantaggiati nel ventaglio di scelta! Anche nel mondo dei matrimoni e dei cani che vi partecipano, la scelta molto vasta, basta dare spazio alla fantasia con colori, abbinamenti e possiamo tranquillamente trovare un frak per cani, un papillon, una cravatta, un collare di fiori...insomma anche la sposa pi esigente pu trovare pane per i suoi denti Ricordiamoci sempre per che i cani, sono creature con emozioni e stati danimo esattamente come noi, provano imbarazzo o vergogna se non si sentono a loro agio. Magari a voi un alano con un tight sembrer bellissimo o divertente, ma lui si sentir terribilmente a disagio, scomodo e ridicolo. Vezzosi, eleganti assolutamente si, ma senza mai ridicolizzarli. I cani sono belli sempre, mentre corrono in un prato, mentre vengono a spasso con noi orgogliosi di essere al nostro fianco, quindi non esageriamo e non mascheriamoli, un semplice papillon, un collare o un fiocco li render ancora pi belli di quello che sono realmente e saranno elegantissimi nella foto di famiglia nellalbum di nozze!

  • 109

    Leggi sul sito www.weddingdogsitter.com la nostra etica al riguardo. Il bon ton canino... Si, ma partiamo dai proprietari! Il giorno delle nozze pi che mai bisogna avere mille occhi, perch non possiamo rischiare che niente vada storto! Quindi ecco qualche piccola regola per il bon ton del perfetto wedding dog:- Niente cibo dal buffet- Niente bimbi senza controllo e urlanti intorno al cane- Niente vestitini eccessivi o che li ridicolizzano- Niente salti addosso agli invitati- Niente cani sciolti alla sbaraglio in mezzo agli invitati- Niente pip agli angoli dellaperitivo- Si a raccogliere i bisogni- Si a tenerli al guinzaglio- Si a curarlo e tenerlo pulito- Si farlo mangiare in orari prestabiliti e dopo che abbiamo mangiato noi- Si ad educarlo ad essere delicato con i bimbi Ovviamente queste piccole pillole con le loro varianti, sono importanti anche nella vita di tutti i giorni per il perfetto cane metropolitano!!!Lasceresti mai a casa il tuo migliore amico nel giorno del tuo matrimonio?

  • 110

    Lo avete studiato fin nei minimi particolari, nella scelta dei fiori, dei colori, delle forme, e avete ottenuto unopera darte che, purtroppo, sembra destinata a durare un giorno soltanto. Ma davvero cos? un vero peccato lasciar sfiorire la vostra creazione: possibile che non vogliate conservare il vostro bouquet per sempre? Ovvio che lo volete! Allora, sappiate che esistono alcune tecniche non troppo impegnative e rigorosamente fai da te. Ad esempio, potete appendere il bouquet di nozze a testa in gi e, una volta che i fiori si saranno seccati, applicate uno spray o della vernice apposita che il vostro fioraio potr consigliarvi. Unaltra modalit, forse un po pi complicata, quella di servirsi della famosa tecnica della pressatura dei fiori. Innanzitutto, staccate diverse foto al vostro bouquet per non dimenticarvi di come era stato assemblato. Poi, scomponetelo e disponete fiori e foglie allinterno di pagine di giornale. Dovrete per cambiarle ogni volta che vedete i fiori inumiditi. Quando

    Conservare il bouquetdopo il matri-

    monio

  • 111

    i fiori saranno perfettamente seccati, potete ricomporre il bouquet e posizionarlo allinterno di un vaso o di una cornice. In alternativa, potete lasciare fiori e foglie singoli e sistemare il tutto in una scatolina o una cassettina ricordo. Oltre alla carta di giornale, i fiori possono essere disidratati con la sabbia. Dovrete mettete della sabbia in un secchio colmo dacqua, mescolare per un paio di minuti, scolarla senza far uscire tutta la sabbia. Ripeterete questa operazione finch lacqua non sar limpida. Stendete poi la sabbia in modo uniforme su un piano orizzontale e fatela asciugare. Appena asciutta, mettete i vostri fiori e foglie allinterno di un contenitore, cospargeteli con la sabbia e chiudete ermeticamente. Dovrete aspettare ben tre settimane per avere i vostri fiori perfettamente secchi, e decidere quindi se ricomporli o conservarli in una scatola.

  • 112

  • 113

  • 114

    Moltissime le novit in questo 2013 per il bouquet. Partiamo dal colore: gli ultimi diktat modaioli strappano le rose bianche, tanto in voga negli ultimi anni, dalle mani delle spose e le sostituiscono con un mazzo di fiori variopinto. In particolare se si indossano abiti semplici e dalla nuance avorio/champagne, via libera a mazzi con boccioli di due o pi colori, oppure a creazioni pi elaborate con tanto di rametti intrecciati, tutto con tonalit accese, intense.

    TendenzeBouquet

    2013

    Ma le novit non finiscono qui: per la sposa con anima noir ad attenderla ci sar il black and white. Bellissime le petunie o le rose nere da abbinare a dei fiori bianchi. Niente monocromo con colori scuri, ovviamente, ma gli sprazzi qua e l in mezzo a toni pi chiari creeranno meravigliosi effetti di ombre e luci. Bellissimo lornitogalo arabicum, un particolare fiore che sboccia in tarda primavera e che dominato da petali bianchi con pistillo nero.

  • 115

    Un altro trend interessante sono i piumaggi. Il pavone sar il protagonista dei bouquet pi preziosi, con fiorellini

    bianchi, blu e viola e steli di piume a sostituire o ad accompagnare la classica felce verde. Ma possibile tentare anche uno stile pi originale, ad esempio con piume bianche e nere di cigno a fare da letto a fiori rossi, arancio scuri o fucsia.

    Chiudiamo, infine, con la forma: anche se la versione tonda sempre intramontabile e pratica, non detto che non si possa osare. La versione principesca, infatti, alletta non poche spose, in un tripudio di cascate di fiori che diviene un vero e proprio accessorio dellabito. Questo tipo di mazzo ben si adatta a vestiti con linee pulite, mentre invece da evitare per gonne voluminose, a balze o a strati sovrapposti di tulle. Con abiti lineari a garantire il volume saranno i fiori, a risaltare soprattutto la vostra bellezza.

  • 116

    Dagli USA spunta una nuova moda molto interessante: il servizio fotografico PRE-matrimoniale. Se avete molto tempo prima del fatidico giorno, pensate a quanto sarebbe bello accompagnare il book delle nozze con un altro book che, invece di raccontare il coronamento del vostro sogno damore, celebri tutta la vostra storia, i suoi inizi, i momenti indimenticabili, i passaggi cruciali. Avendo il tempo di progettare e realizzare le foto con calma, anche in diverse giornate, riuscirete a ripercorrere tutto il vostro rapporto attraverso passioni, luoghi ed emozioni importanti, realizzando scatti unici che possono essere utilizzati anche per partecipazioni, save the date e bomboniere personalizzate. Potrete poi proiettare gli scatti durante il ricevimento di nozze per coinvolgere ancora di pi gli invitati, farli commuovere, e naturalmente commuovervi. Gli scatti saranno realizzati al modo di un vero e proprio reportage, quindi potete andare in spiaggia, in un bel parco storico, nella vostra citt, al luna park ogni location che parli di voi due. Fatevi anche consigliare dal fotografo che vi seguir. Si possono preferire luoghi poco affollati, piuttosto che quelli direttamente legati a voi; oppure, in alternativa, posti associati alle vostre passioni, al vostro lavoro. Per quanto riguarda gli abiti, tenete a mente che state fingendo scatti che dovrebbero sembrare naturali: indossate i vostri vestiti usuali, e se volete mettervi qualcosa di diverso, cercatelo comunque semplice e senza troppi fronzoli. Lultimo trend che vi consigliamo di ricostruire in toto il vostro fidanzamento: ossia, scegliete un tema, questanno va molto il vintage o shabby chic, e sfruttatelo per raccontarvi, ricostruendo la location, inserendo la musica adatta, labbigliamento, ecc ecc. Confidando, per, nei possibili futuri ritocchi che potr apportare il fotografo.

    Photo Book

  • 117

  • 118

    La musica: accompagner ogni singolo istante delle nozze, dalla cerimonia alle sfrenate danze finali, passando per il ricevimento in tutti i suoi momenti pi importanti. quindi una protagonista del matrimonio, va scelta in modo oculato, senza dare nulla per scontato e ricordandosi di quanto influenzer landamento della vostra festa. Alcuni consigli generali che possiamo darvi sono: come per tutte le altre cose, anche la musica dovr rispettare il tono e lo stile che avete scelto per il vostro matrimonio. In secondo luogo, necessario ed importante conoscere i musicisti. Non vi affidate a gruppi o singoli musicisti presi a scatola chiusa, ma andate ad ascoltarli dal vivo almeno una volta per verificarne le competenze e la capacit di intrattenere gli invitati; oppure, affidatevi al passa parola di amici fidati che li hanno gi apprezzati in altre occasioni. Considerate, in terzo luogo, proprio la tipologia degli invitati: scegliete un repertorio che si possa ben adattare allet media delle persone, e che possa spaziare tra vari generi musicali in modo da soddisfare un po tutti. Lultimo suggerimento di non lasciare che siano i musicisti a decidere per voi: buttate gi da soli la colonna sonora delle vostre nozze, magari con tutti i pezzi che hanno segnato la vostra vita assieme.

    Protagonista del matrimonio...

    La Musi-ca

  • 119

  • 120

    Cari sposi, la scelta della meta per il viaggio di nozze s difficile, dettata da vincoli di gusti, sogni, e a volte anche da ristrettezze di tempo; ma non disperate, perch le opportunit per voi sono tante, anzi tantissime. La vacanza che vi suggeriamo in questo numero perfetta per conciliare leterno dubbio in cui incappano spesso i novelli sposi: citt culturali oppure natura selvaggia? Visite a monumenti e musei, oppure spericolate avventure? Lasciatevi infatti accompagnare in un soggiorno memorabile, in una terra incantata che vi sapr stregare e che trasformer i

Popular Tags:
of 132/132
www.nozzenews.it 9 772280 406117 12 ISSN 2280-4064 Pubblicazione semestrale • Maggio 2013 • € 3,00 € 2,00
Embed Size (px)
Recommended